YOU

“You” è un thriller romantico, la trasposizione del libro omonimo di Caroline Kepnes

in arrivo sul catalogo Netflix Italia il 26 Dicembre, già andato in onda negli Usa sul canale Lifetime.

È la storia di Joe (Penn Badgley, conosciuto ai più per aver interpretato Dan Humphrey nella serie televisiva “Gossip Girl”), un ragazzo proprietario di una libreria che rimane affascinato da una giovane cliente, Beck (Elizabeth Lail, “Once Upon a Time”), aspirante scrittrice, conosciuta fra gli scaffali del suo negozio. Lei è disinibita, bella, esibizionista e brillante, ama far conoscere la sua vita con ogni forma di comunicazione, non fa un passo senza pubblicare un tweet, senza aggiornare Facebook, senza mandare una e-mail o messaggio alle sue migliori amiche, tra cui Peach (Shay Mitchell,”Pretty Little Liars”), per informarle di qualsiasi aspetto della sua vita. Adora la vita mondana, andare alle  feste, bere alcol ed è affascinata dal trasgressivo. Beck è una ragazza femminile, sexy e disinibita.
Joe si innamora subito di lei, ha voglia di far parte della sua vita, si convince che siano fatti l’uno per l’altra e che devono stare insieme ed è disposto ad ogni cosa per averla.


“You” è la storia di un amore forte, romantico, passionale, sono presenti scene di sesso e l’uso di un linguaggio esplicito. Ma l’amore di Joe diventa malato, lo trasforma in uno stalker, è ossessionato dalla ragazza, innamorato folle, ma è intelligente, colto, sensibile, come spesso è accaduto in serie come “Dexter”, “Narcos” lo spettatore proverà empatia per il personaggio, non tifo, ma vorrà seguire il suo percorso, capire perché agisce in quel modo.
Joe si presenta come una persona normale, è sempre lucido, si trova in alcune situazioni ma riesce ad uscirne senza mai andare nel panico.


Sono 10 episodi adrenalinici, la storia attira portando a chiedersi quale sarà la sua prossima mossa, come finirà la storia con Beck, se verrà scoperto, e quale mistero si nasconde nel passato di Joe. Lo spettatore sarà talmente coinvolto che si chiederà se Beck sia realmente la vittima o semplicemente spettatrice compiacente delle situazione in cui si trova.
L’autrice del libro è riuscita a creare due personaggi complessi, assurdi e intriganti, l’epilogo non è scontato, è realizzato bene e spiazzante fino all’ultima scena. La prima stagione si conclude come il primo  libro. È stata rinnovata per una nuova stagione che probabilmente seguirà la storia del secondo libro “Hidden Bodies”.

Da vedere

Francesco Franciosa

You – recensione serie tv
Condividi su: Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone
Tag: